RICETTE

Questa pagina Ŕ frutto della collaborazione e dei suggerimenti dei visitatori del sito BELVEDEREFTOUR

RICETTE

  • PIZZATOLE (dolce tipico del periodo pre-pasquale)
    INGREDIENTI:
    a) Kg 1 di farina
    b) 1 o 2 limoni (solo buccia, grattugiata)
    c) g 300-350 di zucchero
    d) 2 bustine di lievito (2 X g16)
    e) 4 uova
    e) g 200 di grasso (che va sciolto un po' di tempo prima)
    f) ca. 1/2 bicchiere di latte
    PROCEDIMENTO:
    Versare la farina sul piano di lavoro e aggiungere ad uno ad uno tutti gli altri ingredienti (tranne il latte che va utilizzato per ammorbidire il composto) e cominciare a ben lavorare l'impasto (per 10-15 min ca.).
    Terminata la lavorazione, la forma tipica della "pizzatola" si ottiene preparando, con un po' di impasto, un serpentello dal diametro di ca. cm 1,5-2 e lungo ca. cm 30-40, a cui si inizia a dare la forma di una U capovolta, e, poi, prendendo le due estremitÓ e intrecciandole per ca. due giri e lasciando all'estremitÓ opposta un buco centrale in cui adagiare un uovo intero (completo, cioÚ, dell'involucro esterno).
    Mettere in teglia infarinata e introdurre nel forno, giÓ a temperatura di 180░-200░, fino a doratura
    (tempi medi di cottura: teglia direttamente sul fondo del forno per ca. 15 min, poi per ca. 25-35 min teglia in posizione intermedia ma al di sotto del centro del forno).


  • PASTA ALLA BELVEDERESE (tratta dal sito www.mediasetonline.com)
    Ricetta di domenica 20 gennaio 2002: da Belvedere Marittimo (CS), pasta alla belvederese
    GiÓ il nome la dice lunga su questo delizioso paesino calabrese, Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza. A 300 mt di altezza sul mare da qui si pu˛ godere di una vista incantevole, a 360░ - da cui il nome Belvedere - compreso il delizioso golfo su cui si dipana l'altra parte del paese - da cui il nome Marittimo. Siamo alle falde del Parco naturale del Pollino dove la natura Ŕ sovrana. E da qui ho cucinato in diretta a La domenica del villaggio un primo piatto degno di questo ricco paese: pasta alla belvederese.
    Allora, ingredienti per 4 persone:
    - 300 gr di bucatini
    - 300 gr di alici, fresche e spinate
    - 200 gr di finocchio selvatico
    - 70 gr di pinoli
    - 70 gr di uva passa (da ammollare in acqua)
    - 1 cipolla rossa di Tropea affettata
    - 300 gr di pomodorini
    - 1 bicchiere di vino bianco
    - peperoncino
    - prezzemolo
    - olio e sale

    In una padella mettete a scaldare dell'olio in cui metterete a soffriggere la cipolla rossa di Tropea (da qui non Ŕ lontana) tagliata a fette fini fini: aggiungeteci le alici (fresche e spinate, mi raccomando) e spezzettatele con un cucchiaio di legno, poi il finocchietto giÓ tagliato, l'uva passa (scolata e asciugata dall'acqua), i pinoli ed il peperoncino. Girate il tutto a fuoco alto e quindi bagnate con bicchiere di vino bianco che lascerete sfumare. Adesso potete aggiungere anche i pomodorini tagliati almeno a metÓ (e comunque sbollentati in acqua salata sarebbe meglio). Fatto: adesso coprite con un coperchio e lasciate il sugo a insaporirsi a fuoco lento. Avete giusto il tempo di buttare la pasta a bollire in abbondante acqua salata e una volta scolata al dente, passarla velocemente nella padella del sugo, senza dimenticare una spolveratina di prezzemolo fresco tritato e ancora un po' di finocchietto fresco.

    Ritorno

    HOME