I giochi all'aperto: PAIZZULU

Questo gioco veniva fatto solo in periodi particolari dell'anno perché c'era bisogno delle noci e, quindi, a partire da ottobre sino ad inverno inoltrato.
Un gioco molto semplice il cui scopo era quello di vincere più noci possibili all'avversario.
DESCRIZIONE DEL GIOCO
Si raccoglie con entrambe le mani un po' di sabbia in modo che le mani si congiungano come in preghiera e poi in questa posizione (mani congiunte) la sabbia si versa sul luogo prescelto per il gioco tracciando una striscia di terra alta e lunga tanto quanto basta per reggere le noci in gioco che vanno posizionate "in piedi" rispetto al piano.
Lungo questa striscia di sabbia si dispongono le noci verticalmente una a fianco all'altra in modo che si tocchino fra di loro. Il numero di noci da posizionare dipende dal numero di giocatori e comunque da quante se ne decide di mettere in palio. Naturalmente il numero di noci non deve essere molto alto altrimenti il gioco diventa molto semplice; diciamo che il numero di noci in palio va grosso modo da 5 a 15.
Una volta posizionate le noci si procede alla conta (per la cui modalità si rimanda alla descrizione del gioco "Uno montolaùno") in modo da stabilire l'ordine di gioco dei partecipanti.
Tutti si posizionano a una certa distanza dalla fila di noci precedentemente formata ed il primo giocatore lancia una delle sue noci come se fosse una boccia per "abbattere" il maggior numero di noci della fila.
Le noci vinte sono quelle che vengono completamente abbattutte; nel caso in cui qualche noce della fila non cade completamente si rimette a posto per il tiro successivo.
La particolarità di questo gioco è "u' pàizzulu" che si verifica quando il giocatore riesce ad abbattere la noce posizionata all'estremità destra o sinistra della fila. In questo caso, infatti, chi riesce a farlo, urlando "pàizzulu!" si precipita a raccogliere tutte le noci rimaste ancora in piedi perché le ha vinte tutte. Naturalmente se ciò avviene quando sono ancora in palio tutte le noci perché nessuno dei giocatori precedenti è riuscito ad abbatterne alcuna, allora il vincitore esulta in maniera molto plateale, mentre tutti gli altri a malincuore tirano fuori dai loro sacchetti di plastica altre noci da mettere in gioco per la partita successiva.

-------
Data pubblicazione pagina: 10/08/2011; aggiornamenti: nessuno
-------
RITORNO