PAESE MIO di Antonio Amoroso


Paese, bel caro paese,
Calabria, terra mia,
oh, quanta nostalgia,
mi sento dentro al cuor!...

Vorrei cullarmi quieto
sull'onde del tuo mare,
nell'ombra riposare
delle tue valli in fior.

Scalare la Montea
fin lì... su Santa Croce,
che piano e poi veloce
percorsi con stupor.

L'alto Castello a merli,
Piazze, Fontane e Vie,
volti di amici e zie,
tutto rivedo ognor.
Le belle tradizioni,
eco ti fanno a nome
che la natura impose
al tuo primo aver.

La Settimana Santa
a festa porta il cuore
ma il mio non è felice
perché sto qui a giacer.

Dovrò verderla qui,
fra questa collezione,
anche se so che lacrime
dal viso poi scenderan.

Roma, 5 giugno 1967


PARTE PRIMA (Centro storico e chiese)PARTE SECONDA (Marina)PARTE TERZA (Settimana Santa)PARTE QUARTA (Feste tradizionali)
CARNEVALE 1966

RITORNO
HOME